Ritardo di oltre 13 ore per il Palermo – Malpensa di AirItaly dell’8 Ottobre: risarcimento ai passeggeri

risarcimento volo in ritardo

Ancora una disavventura per i passeggeri della compagnia Air Italy in partenza dall’aeroporto Falcone e Borsellino di Palermo – Punta Raisi. A fare le spese di un probabile guasto all’aeromobile sono stati i passeggeri del volo IG662 diretto a Milano – Malpensa.

Secondo la tabella di marcia, il volo sarebbe dovuto decollare per le 12:35, salvo essere stato riprogrammato alle 17:40, ma si è staccato dal suolo palermitano solo alle 00:37 il che ha consentito l’atterraggio a Malpensa non prima delle 02:04, con un ritardo di oltre 13 ore!!

La Comunità Europea, attraverso il Regolamento Comunitario 261/2004, tutela i passeggeri in caso di negato imbarco per overbooking, volo cancellato e volo con oltre 3 ore di ritardo, come nel caso del volo Air Italy IG662 dell’8 Novembre 2019.

Per richiedere il risarcimento alla compagnia aerea è possibile contattare Risarcito al Volo nella persona del Dott. Vincenzo Bonfiglio scrivendo a info@risarcitoalvolo.it o alla pagina Facebook “Risarcito al volo“.

I passeggeri saranno assistiti GRATUITAMENTE fino al momento del risarcimento.

Chiedi il risarcimento per il volo Ryanair Verona – Palermo del 30 Ottobre

ritardo volo verona palermo

Non tutti i passeggeri aerei sono al corrente che, in caso di volo in ritardo, volo cancellato e negato imbarco per overbooking (certificato), hanno diritto a un risarcimento forfettario (Compensazione Pecuniaria) che va da € 250,00 a € 600,00 come sancito dal Regolamento Comunitario 261/2004.

I viaggiatori che certamente possono vantare questo diritto sono quelli del volo Ryanair FR4915 in partenza da Verona – Villafranca e in arrivo a Palermo – Punta Raisi. Controllando partenze e arrivi in entrambi gli scali, la situazione si presenta piuttosto normale con voli che partono e che arrivano rispettando le tabelle di marcia.

Così non è stato per il Boeing 737/800 della compagnia irlandese che, nonostante una partenza programmata alle 17:15 da Verona, si è levato in volo solo alle 20:44, atterrando a Palermo alle 22:05, con un ritardo di 3h e 15′.

Come già anticipato, i passeggeri hanno il diritto di richiedere alla compagnia aerea il risarcimento di € 250,00 per volo in ritardo. Come fare? Semplice: visita il sito www.risarcitoalvolo.it, invia un messaggio all’omonima pagina facebook o scrivi su Whatsapp al 3423531545. Sarai assistito per ricevere il risarcimento e non ti costerà nulla.

I servizi di Risarcitoalvolo.it sono completamente gratuiti per tutti i passeggeri.

Fiumicino e scioperi del 25 Ottobre 2019: è possibile essere risarciti per il volo cancellato SN3188

volo cancellato roma brussels

Erano già iniziati dalla sera precedente al 25 Ottobre gli scioperi che, necessariamente, avrebbero causato svariate lamentele dei viaggiatori, nonché ovvi disagi per i loro spostamenti. Sono stati tantissimi ieri, Venerdì 25 Ottobre, i voli che hanno subito pesanti ritardi o che sono stati cancellati.

Nonostante il Regolamento Comunitario 261/2004 preveda un risarcimento forfettario al passeggero in caso di ritardo prolungato oltre le 3 ore o cancellazione del proprio volo che va da € 250,00 a € 600,00 stando al chilometraggio della tratta aerea. Riuscire ad essere risarciti per un disservizio aereo della giornata di ieri è molto difficile in quanto molti di questi sono stati determinati da uno sciopero che ha coinvolto il personale di diversi settori nell’ambito dell’aviazione civile, sia di terra che di volo.

Detto ciò, se è vero che i voli in determinate fasce orarie 07:00 10:00 e 18:00 – 21:00 dovevano essere perlopiù garantiti voglio provare a dare seguito alle richieste dei passeggeri del volo SN3188 operato dalla compagnia aerea belga Brussels Airlines, in partenza dallo scalo di Roma – Fiumicino e in arrivo a Brussels. Nonostante nella stessa fascia oraria le partenze verso altre destinazioni avvenissero regolarmente, il volo delle 06:35 è stato cancellato.

Tutti i passeggeri del volo SN3188 Roma – Brussels, che volessero provare a ricevere il risarcimento per i disagi vissuti, possono inviare un’email a info@risarcitoalvolo.it o scrivere alla pagina facebook di Risarcito al volo. Per qualsiasi chiarimento è possibile contattarmi senza alcun impegno.

I servizi di assistenza e consulenza sono totalmente gratuiti per i passeggeri.

Come chiedere il risarcimento per il volo in ritardo EasyJet Napoli-Milano del 21 Ottobre

risarcimento EZY2890 Napoli Milano

Ci risiamo, un altro volo in ritardo, questa volta di ben 4h e 56′. Nella circostanza specifica il volo U22890 operato dal vettore aereo britannico EasyJet che avrebbe dovuto collegare lo scalo di Napoli – Capodichino con quello di Milano – Malpensa. Il decollo previsto alle ore 09:00 è stato registrato alle 14:01 mentre i passeggeri hanno potuto raggiungere Malpensa alle 15:21, con un ritardo di quasi 5 ore.

Dopo un controllo con alcuni strumenti specifici si può evincere che le condizioni meteo in entrambi gli aeroporti non rappresentavano un ostacolo né agli arrivi né alle partenze.

Questo ritardo sembrerebbe dovuto a un guasto all’aeromobile o a qualche circostanza interna alla compagnia aerea. Per questo motivo qualsiasi passeggero a bordo del volo EZY2890 che volesse ottenere il rimborso può contattare il dott. Vincenzo Bonfiglio di Risarcitoalvolo.it scrivendo a info@risarcitoalvolo.it o a scrivere alla pagina Facebook “Risarcito al volo”. Ai sensi del Regolamento Comunitario 261/2004 in caso di volo con oltre 3 ore di ritardo i viaggiatori hanno diritto a un risarcimento forfettario, in questa circostanza di € 250,00.

Perché contattare a Risarcitoalvolo.it? Perché non costa nulla. Il servizio per i passeggeri è totalmente gratuito.

Cancellato Volo Air France in partenza da Malpensa per Parigi il 14 Ottobre 2019. Come ottenere il risarcimento.

Nel pomeriggio di oggi, Lunedì 14 Ottobre 2019, alcuni passeggeri del volo AF1131, operato dalla compagnia di bandiera francese Air France, hanno dovuto fare i conti con lo spauracchio più temuto quando si arriva in aeroporto. bagagli in mano. Il volo in questione avrebbe dovuto portare i circa 160 passeggeri dallo scalo di Milano – Malpensa a quello di Parigi – Charles de Gaulle. Il decollo dell’aeromobile è stato annullato e cancellato dalla programmazione. Non è infatti riportato in nessuno dei sistemi utilizzati per queste circostanze, rimane un misero “canceled” sui led del terminal del capoluogo lombardo. Sarebbe dovuto decollare alle 19:30 per consentire l’arrivo in Francia intorno alle 21:00. Nulla da fare, volo cancellato.

Non sono ancora chiare le cause che hanno portato a questa decisione, ma è confermato che non si è trattato certamente di avverse condizioni meteo a Malpensa (ottimali per decollo e atterraggio) a determinare l’accaduto. Si sospetta un guasto irreparabile all’aeromobile e i passeggeri si stanno adoperando per trovare delle soluzioni alternative per raggiungere la propria destinazione.

Chi volesse richiedere alla compagnia Air France il risarcimento può farlo ai sensi del Regolamento Comunitario 261/CE il quale prevede, per i passeggeri vittime di volo cancellato o volo in ritardo oltre le 3 ore, un rimborso forfettario, la Compensazione Pecuniaria, che va da €250,00 a €600,00.

Tutti i passeggeri che volessero reclamare il loro risarcimento possono farlo contattando Risarcitoalvolo.it scrivendo a info@risarcitoalvolo.it o chiamando il 3423531545 nella figura del Dott. Vincenzo Bonfiglio (P. Iva 02734220813).

Se verrà riconosciuto che è responsabilità del vettore aereo quanto accaduto al volo AF1131, Risarcitoalvolo.it patrocinerà gratuitamente le richieste di risarcimento alla compagnia, non chiedendo nulla in cambio ai malcapitati viaggiatori.

Ryanair: ritardi estenuanti per i voli Valencia-Milano e ritorno del 10 Ottobre 2019. Come ricevere il risarcimento

volo in ritardo bergamo valencia

Sarebbe dovuto iniziare presto, ieri 10 Ottobre 2019, il turno lavorativo del Boeing 737/800 della compagnia Irlandese Ryanair in partenza dall’aeroporto di Valencia e diretto allo scalo di Bergamo – Orio al serio. 6:25, questo era l’orario di partenza del volo FR4632 che sarebbe dovuto atterrare a destinazione per le 08:20 salvo riportare un ritardo all’arrivo a Bergamo di ben 8h e 28′, che ha causato che l’atterraggio fosse stato registrato alle 16:48. La stessa sorte è toccata al volo di ritorno in Spagna, la cui partenza era stata programmata per le 08:45. Il volo FR4631 da Bergamo a Valencia, è infatti decollato alle 12:36 e atterrato alle 14:24, accumulando un ritardo effettivo all’arrivo di 3h e 39′.

Ad un controllo del piano di volo dell’aeromobile EI-DCW si sono evidenziate delle incompatibilità data dalla quasi sovrapposizione tra gli orari di decollo dei due voli appena citati e quelli di altri due voli che riguardavano l’aeroporto di Bergamo – Orio al serio e quello di Madrid – Barajas. Molto probabilmente, a causa di un guasto riportato dall’aeromobile che avrebbe dovuto operare le tratte Bergamo – Madrid e ritorno alle quali era forse stata data priorità, l’aereo che avrebbe dovuto operare i voli FR4632 e FR4632, determinando uno slittamento della tabella di marcia.

I passeggeri di questi due voli possono chiedere alla compagnia il risarcimento o compensazione pecuniaria di € 250,00 contattando Risarcitoalvolo.it al 3423531545 o scrivendo a info@risarcitoalvolo.it.

Il servizio è totalmente gratuito!

Chiedi il risarcimento Voli Air Italy Olbia-Roma e ritorno del 8 Ottobre con oltre 4 ore di ritardo

risarcimento volo ig119 ig120 roma olbia

Non è stata una giornata facile, quella di ieri Martedì 8 Ottobre 2019 per i passeggeri dei voli operati dalla compagnia aerea Air Italy da/per gli aeroporti di Olbia – Costa Smeralda e Roma – Fiumicino.

Il volo IG119 sarebbe dovuto decollare dall’aeroporto di Olbia – Costa Smeralda per le 13:00 ma purtroppo l’aeromobile, stando a dei controlli effettuati, ha accumulato del ritardo già nel volo precedente a quello appena menzionato, facendo slittare la tabella di marcia del vettore aereo per tutta la giornata relativamente a quell’aero. L’arrivo a Roma – Fiumicino, dopo una partenza effettuata alle 17:55, solamente alle 18:25, con un ritardo di circa 4h 30m.

Conseguentemente, anche il volo IG120 di ritorno in Sardegna ha dovuto ritardare la propria partenza, inizialmente programmata per le 15:00, che è slittata alle 19:38 dall’aeroporto capitolino. Esausti i passeggeri hanno potuto ritirare i loro bagagli al nastro non prima delle 20:30, con un ritardo di oltre 4 ore.

I passeggeri che volessero richiedere gratuitamente il risarcimento ad Air Italy per i voli IG119 e IG120 possono compilare il modulo di richiesta sul sito www.risarcitoalvolo.it